top of page
Biscotti neri front cover scan.jpg

Leggi l'intervista su Biscotti neri

Luca Dipierro

Biscotti neri

Editore: Madcap Collective
ISBN: 9780979890826
Data di pubblicazione: 2011
Pagine: 142

 

 

Biscotti neri è un libro popolato di acrobati, ipocondriaci, dislessici, prestidigitatori, acromegalici, folli, tutti legati da una difficoltà del vivere che è innanzitutto difficoltà di parola.
La lingua di questi racconti è una continua modulazione della voce in prima persona, un parlare scabro e impedito. Il motivo centrale del libro è proprio il linguaggio, che incarna la sofferenza del rapportarsi con il mondo.
Biscotti neri racconta di resurrezioni, indigestioni, ferite parlanti, di orsi, famiglie, bizzarre infelicità. Un mondo discontinuo e inceppato che non assomiglia a nessun altro mondo.

 

“Luca Dipierro scrive racconti con uno stile e un’immaginazione unici. Non ho mai letto niente di simile. Le sue storie sono cupe, surreali, inquietanti, ma anche incredibilmente divertenti. La sua scrittura possiede uníoriginalità assoluta”.

Jim Knipfel, autore di Slackjaw e di These Children Who Come at You With Knives

“I racconti di Biscotti neri sono splendidi. Monologhi secchi, scabri, bucherellati. Voci che trattengono, per volontà o per difetto. Dietro, vite misteriose: ne intravediamo solo i gesti, le piccole crudeltà, ne ascoltiamo i rimuginii e le urla”.


Claudio Morandini, autore di Neve, cane, piede


bottom of page